10 anni di tormentoni: quale sarà il prossimo?

di Redazione
 
shutterstock 674104264

Li si ama e li si odia. Li ascoltiamo un attimo e ci sorprendiamo a canticchiarli per giorni interi. I tormentoni sono come delle istantanee della nostra estate, le melodie che accompagnano la birra ghiacciata (e i balletti annessi).

Tormentoni estate degli ultimi 10 anni

Il tormentone estivo è spesso associato a ritmi e melodie spagnoleggianti, e non è un caso. Spagnoli e latini infatti dominano le classifiche degli ultimi 10 anni: da Waka Waka di Shakira, hit scelta per i Mondiali di calcio in Sudafrica, a Ai se eu te pego di Michel Teló, senza dimenticare Bailando di Enrique IglesiasEl mismo sol di Alvaro Soler, e ovviamente Despacito di Luis Fonsi e Daddy Yankee, uno di quei tormentoni che si cantano quasi in automatico (anche quando non vogliamo).

Fermo restando che spagnoli e latini restano i maestri del genere, i tormentoni possono nascere ovunque. E perché no, anche in Corea, come ci ha insegnato Psy con la sua Gangnam Style, diventata un fenomeno globale.

A dispetto di quanto spesso si pensa, anche musicisti più raffinati possono dar vita a brani che poi diventano veri e propri tormentoni dell’estate. Nel 2013 uno dei pezzi più suonati è stato Get Lucky, firmata dai leggendari Daft Punk in un’inedita collaborazione con Pharrell Williams. Sempre nello stesso anno, Wake me up del dj svedese Avicii viene salutato da molte riviste come inno dell’estate.

Tormentoni della scena italiana: ritorni e nuove proposte

Ma a contendersi lo scettro della hit estiva più ascoltata troviamo anche artisti nostrani. A volte con clamorosi ritorni come A far l’amore, il remix di Bob Sinclar che nel 2011 ha riportato alla ribalta Raffaella Carrà.

Ma anche in tempi più recenti la scena italiana è riuscita a sfornare canzoni difficili da dimenticare: Emma Marrone e la sua Cercavo amoreAndiamo a comandare di Fabio Rovazzi, Italiana di J-Ax e FedezDa zero a cento di Baby K e Amore e capoeira di Giusy Ferreri, Sean Kingston e Takagi & Ketra.

I vincitori dell’estate 2020

Alessandra Amoroso e i Boomdabash si sono aggiudicati il primo posto del Power Hits Estate 2020 con Karaoke, vincendo anche i premi RTL 102.5 Power Hits – FIMI e SIAE: singolo italiano più venduto e suonato tra giugno e agosto.

Tormentone estate 2021: who’s next?

Le classifiche degli ascolti non mentono, e a gareggiare per la vetta troviamo diversi artisti italiani. Sicuramente molti dei partecipanti all’ultima edizione del Festival di Sanremo, come Colapesce e Dimartino (Musica leggerissima), Madame(Voce), Irama (La genesi del tuo colore), Ermal Meta (Un milione di cose da dirti) e Gaia (Cuore amaro).

Quest’ultima sembra decisa a replicare il successo di Chega con una nuova hit per l’estate. Infatti la cantautrice italo-brasiliana ha appena pubblicato un brano che segna la sua prima collaborazione internazionale, Boca, nientemeno che con Sean Paul, artista dal successo mondiale.

Bisogna poi tenere d’occhio i già citati Boomdabash, che sembrano intuire sempre in anticipo il mood estivo, e due artisti che in questi ultimi anni hanno sfornato diversi tormentoni: J-Ax e Fred De Palma