I 5 concerti con più pubblico pagante

di Redazione
vasco modena park 2017

La storia della musica è piena di concerti memorabili che hanno segnato epoche.

Tra le nostre memorie risuonano inevitabilmente le esibizioni dei migliori artisti al mondo che hanno fatto registrare numeri stratosferici.

Siamo alle porte dell’estate, stagione clou per i grandi concerti nelle arene e negli stadi, e ne approfittiamo per rinfrescarci la memoria su quali siano stati i concerti più affollati nella storia. Più o meno ognuno di noi si è chiesto quale sia stato il concerto con più pubblico pagante al mondo ma probabilmente non tutti sanno che tale primato appartiene a un artista italiano in Italia. Ebbene, è stato Vasco Rossi a registrare finora il concerto con più spettatori paganti nella storia: precisamente nel 2017 nell’arena del Modena Park.

Ovviamente vanno distinti i concerti con pubblico pagante da quelli con ingresso gratuito: è naturale pensare che quest’ultimi abbiano fatto registrare un numero di presenze ancora più alto. Tra i concerti gratuiti il primato appartiene a Rod Stewart che nel 1994 si esibì a Rio de Janeiro di fronte a tre milioni e mezzo di persone. 

In questo articolo andremo a scoprire quali sono stati i cinque concerti con maggior pubblico pagante; e nella top 5 è presente un altro artista italiano. 

Top 5 concerti con pubblico pagante

#1 Vasco Rossi, Modena – 2017

Il concerto del Blasco al Modena Park fece registrare l’1 luglio 2017 ben 220 mila persone, record tuttora imbattuto in quanto a pubblico pagante. La rockstar modenese si esibì presso il parco Enzo Ferrari per celebrare i suoi 40 anni di carriera richiamando una sterminata folla di fan.

Dopo una prima fase riservata ai membri del fan club, nella sola giornata del 27 gennaio di quell’anno vennero polverizzati 180 mila biglietti a dieci ore dall’apertura della vendita. L’incasso totale si aggirò intorno ai 13 milioni di euro. Oltre tre ore e mezza di show durante il quale Vasco cantò 40 brani, uno per ogni anno della carriera del rocker emiliano.

Come da tradizione, il concerto si chiuse con uno dei suoi brani più famosi, Albachiara.

#2 A-ha, Rio de Janeiro – 1991

Il 26 gennaio 1991 va in scena a Rio de Janeiro quello che per diversi anni è stato il concerto con più pubblico pagante della storia, fino a quando Vasco Rossi non frantumò quel record come abbiamo visto sopra.

Stiamo parlando dell’esibizione degli A-ha, band norvegese che radunò 198 mila persone allo stadio Maracanà nell’ambito del Rock in Rio Festival.

Gli A-ha dovettero fronteggiare l’ostruzionismo dei media inglesi e americani per tutta la loro carriera e anche la portata storica del concerto in Brasile venne oscurata dagli stessi media angloamericani fino a quando non divenne di pubblico dominio dal 2000 in poi.

#3 Tina Turner, Rio De Janeiro – 1988

Sempre in Brasile, e sempre a Rio de Janeiro, troviamo un altro concerto che ha fatto la storia per spettatori paganti: si tratta di quello di Tina Turner per la quale arrivarono 188 mila persone il 16 gennaio del 1988.

Il concerto si aprì con la performance di Addicted to love, cover della hit del suo collega e amico Robert Palmer. La cantante statunitense naturalizzata svizzera era negli anni Ottanta all’apice della sua carriera: in quel periodo incise diverse hit dal successo mondiale, su tutte What’s love got to do with it e We don’t need another hero.

Nell’anno successivo al concerto di Rio uscì uno dei suoi singoli più celebri, The best.

#4 Paul McCartney, Rio de Janeiro – 1990

Lo stadio Maracanà di Rio De Janeiro si rivelò in quegli anni il tempio dei grandi concerti con folle oceaniche: appartiene a questo luogo anche il quarto posto di questa speciale classifica grazie all’esibizione di Paul McCartney nel 1990 nell’ambito del suo Paul McCartney World Tour che celebrò i suoi ultimi successi inediti e la sua grande carriera.

L’ex componente dei Beatles portò allo stadio ben 185 mila spettatori il 21 aprile 1990, record di quell’anno. Quella del Maracanà fu la tappa conclusiva di un tour di 104 concerti, progetto che venne lanciato da McCartney dopo oltre un decennio lontano dai microfoni (il tour segnò il ritorno del cantante in Nord America dopo 13 anni). 

#5 Ligabue, Reggio Emilia – 2005

Da Vasco a Ligabue. Questa classifica viene aperta e chiusa da un artista italiano. Il quinto concerto con il maggior numero di spettatori paganti è il Campovolo di Luciano Ligabue, svoltosi il 10 settembre 2005 negli spazi dell’aeroporto di Reggio Emilia.

Un’esibizione che riunì 165 mila persone (da aggiungersi ai quasi 5 mila biglietti omaggio) e che stabilì allora il record europeo. Ligabue tenne questo concerto per celebrare i quindici anni di carriera e per l’occasione sperimentò un innovativo sistema audio; il concerto prevedeva la presenza di quattro palchi su ognuno dei quali il cantante si sarebbe esibito con quattro “esperienze” sonore diverse durante le quasi tre ore di concerto.

Dieci anni dopo Ligabue si esibì nuovamente in concerto a Campovolo per festeggiare i venticinque anni di carriera facendo registrare un nuovo boom di presenze, 149 mila persone, che lo resero il settimo con più pubblico pagante nella storia.