8026467891113
 
CD
8026467891113

Mastria

Data uscita: 10/12/2013
Etichetta: CNI
disponibile
€ 11,80
 
Approfondimento

Il suo programma era già chiaro fin dal suo primo cd Battente italiana e certo in questo secondo album MASTRìA, Loccisano non rinuncia a quelle istanze, a quei punti fermi che si iscrivono in quel movimento di rinnovamento della musica popolare di cui lui è protagonista insieme ad altri suoi compagni davventure. Ma un bravo artista come lui di certo non si accontenta: arrivato in fondo alla scacchiera il pedone diventa regina e comincia a giocare sul serio. Si diverte Loccisano con la sua regina la chitarra battente. Ce lo immaginiamo col suo sorriso furbo mentre esegue pezzi folli come Kaos Kalabro o Il volo del calabrese (anzichè calabrone), brani in cui preme sullaccelleratore come solo lui può permettersi. Ma come detto sopra, Loccisano non rinuncia al sole che si porta dentro, quel sole e quel profumo della sua terra così riconoscibile in brani leggeri e raffinati come solè dove si permette linserimento di un melodico pianoforte abbinato alla voce calda e aspra di Mimmo Cavallaro che così bene rappresenta il paesaggio sonoro calabrese. Insomma è passato il tempo per Francesco di innovare la tradizione, tutto questo è messo alle spalle. Si concentra sulla pura composizione, sugli arrangiamenti al servizio delle emozioni. La sua tecnica, lestrema padronanza dello strumento pur così evidenti, sono sempre equilibrati dal piacere di giocare, divertirsi e comunicare ai suoi sempre più numerosi estimatori, il suo personale mondo sonoro. Un mondo fatto di strumenti antichi come la lira calabrese e la sua chitarra battente che vengono però usati aldilà del loro significato geografico, come pure fonti sonore da intrecciare a chitarre elettriche e atmosfere fuori dal tempo. Ascoltando MASTRIA ci si dimentica di tutte quelle argomentazioni che dividono i tradizionalisti dagli innovatori, contano solo le emozioni.