0673203107229
 
CD
0673203107229

Woman Child

Data uscita: 13/05/2013
Etichetta: MACK AVENUE
€ 20,40
non disponibile
 
Approfondimento

Quando Cecile McLorin Salvant è arrivatA al Kennedy Center di Washington, per partecipare alle finali della Thelonious Monk International Jazz Competition del 2010, non solo era la finalista più giovane, ma anche una ragazza misteriosa dal background insolito. Da quando Cecile si è aggiudicata il primo posto nel concorso più prestigioso del mondo del jazz, lattenzione su di lei è cresciuta sempre più in attesa di questo suo album di debutto intitolato WomanChild. «Ha portamento, eleganza, anima, umorismo, sensualità, energia, virtuosismo, intuizione, intelligenza, profondità e grazia» ha detto di lei¿¿ Wynton Marsalis. «Lei irradia autorità» ha invece scritto il critico del New York Times Ben Ratliff, seguito dal collega Stephen Holden che ha affermato che «se qualcuno può portare avanti leredità delle grandi tre - Billie Holiday, Sarah Vaughan e Ella Fitzgerald - è questa virtuosa ventitreenne». Nata a Miami da madre francese e padre haitiano, Cecile si è immersa nella tradizione musicale classica, prima di appassionarsi al jazz. Ha iniziato lo studio del pianoforte all'età di cinque anni ed è entrata nella Miami Choral Society all'età di otto anni. Quando è arrivato il momento per il college, McLorin Salvant ha deciso di trasferirsi a Aix-en-Provence, in Francia, dove ha continuato a studiare canto, con particolare attenzione alla musica vocale barocca. In Francia McLorin Salvant ha iniziato una proficua collaborazione con il sassofonista e insegnante di jazz, Jean-François Bonnel, prima come studente e presto come performer. Quando è tornata negli Stati Uniti per partecipare alla Monk Competition, Cecile aveva quindi già accumulato una serie di insolite esperienze formative che le hanno permesso di plasmare uno stile vocale estremamente personale. Uno stile che permea questo album variegato e coinvolgente, che spazia attraverso epoche e stili mettendo in luce la straordinaria padronanza tecnica di McLorin Salvant. Al suo fianco troviamo musicisti che condividono con lei la volontà di creare jazz moderno attingendo alle tradizioni vive del passato: il pianista Aaron Diehl e il bassista Rodney Whitaker, il chitarrista James Chirillo e il batterista Herlin Riley.